Matàz Teatro contro la violenza sulle donne

“Uno nessunA centomila” in tournée

Parlare di violenza è sempre una “violenza”. Ma è importane parlarne: è importante non rimuovere, è importante continuare a riflettere.

Con tali intenti è nato lo spettacolo a leggio contro la violenza sulle donne Uno nessunA centomila, tratto principalmente dal libro Ferite a morte di Serena Dandini e interpretato da Marco Artusi e Evarossella Biolo.

Matàz Teatro contro la violenza sulle donne

Perché il bisogno di parlare di violenza

Le violenze hanno un tratto in comune: sono consumate da un forte su un debole e riguardano l’umanità intera perché, prima o poi, tutti potremmo trovarci in posizione di debolezza: donne, uomini, bambini…

I testi proposti in questa lettura riguardano violenze perpetrate ai danni di donne e di bambine. Alcune delle violenze narrate sono quasi impercettibili, quasi fatichiamo a definirle violenze e le troviamo addirittura comiche; altre ci fanno salire una rabbia che non ha nome. Storie di violenza, ma anche grandi storie di coraggio.

Novembre contro la violenza sulle donne

Il 25 Novembre è la giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, violenza che è violazione dei diritti umani, conseguenza di discriminazione e disuguaglianze.

Matàz Teatro partecipa a questa campagna di sensibilizzazione portando in comuni, teatri e dovunque ci sia qualcuno disposto ad ascoltare, Uno nessunA centomila.

Dove potete trovarci

Ecco le date della nostra piccola, ma importante, tournée:

Scultura di Anne-Valérie Dupond

Vuoi saperne di più?